progetto Albume

ALBUME, artisti a domicilio
ZOOART A.R.C.A​.​ 2017/18

Cuneo - 1, 2 dicembre 2017

Apparatus22

 

Venerdì 1 dicembre è stato inaugurato il nuovo percorso espositivo di Albume, artisti a domicilio. Il pubblico della manifestazione, organizzata e promossa dall’associazione Art.ur, ha varcato la soglia di 4 abitazioni del centro storico alla scoperta di inediti interventi artistici, restituzione creativa di un’inusuale forma di coabitazione tra artisti e famiglie del territorio.

Durante lo scorso mese di ottobre Franco Ariaudo, Dragos e Erika Olea del collettivo Apparatus 22, Nuvola Ravera e Patrizia Emma Scialpi sono stati accolti presso 4 abitazioni del centro storico di Cuneo: un incontro tra perfetti sconosciuti, che senza timore hanno accettato la sfida di conoscersi in condizioni del tutto fuori dell’ordinario. Artisti e famiglie hanno condiviso lo spazio domestico, le abitudini e la frenesia della vita quotidiana, si sono raccontati e messi in ascolto. Lo spazio intimo della casa si è così tramutato in una fucina creativa, dall’esperienza vissuta sono scaturite una serie di opere site-specific, ideate e realizzate all’interno delle abitazioni teatro dell’esperimento. Ciascun artista ha rielaborato l’incontro con la casa e i suoi abitanti secondo la propria sensibilità, sviscerando suggestioni e temi profondamenti diversi. Le opere a poco a poco da semplici intuizioni si sono cristallizzate nelle loro forma definitiva. Nuvola Ravera ha scandagliato la memoria segreta e i residui onirici intrappolati nelle stanze di una dimora storica, spazi oggi pervasi dalla dirompente vitalità della famiglia Bedino/Nichetti, genitori e 3 figli, mentre Franco Ariaudo con la pubblicazione di un volume a tiratura limitata, desidera rendere omaggio alla padrona di casa Marina e all’intenso scambio di libri e pensieri sul tema dell’energia di cui insieme, nel corso di frequenti appuntamenti, si sono resti protagonisti. Dalla passione per il viaggio come pratica di conoscenza dell’altro da sé, che accomuna i membri di casa Giraudo/Saroldi, trae invece ispirazione Patrizia Emma Scialpi per un duplice intervento artistico. L’impalpabilità e la fugacità dell’esperienza vissuta verranno stigmatizzate con un telegramma formato extralarge del collettivo Apparatus22, alle parole viene affidato il difficile compito di narrare il breve quanto intenso incontro dei fratelli Olea con Angelo e Simone.

Venerdì 1 dicembre e sabato 2 dicembre le famiglie coinvolte nel progetto hanno aperto le porte della propria abitazione per ospitare il pubblico. Ai visitatori, siano essi amici, familiari o semplici spettatori, è stata offerta l’occasione di immergersi nell’atmosfera familiare di spazi vissuti nella quotidianità e osservare da vicino le opere realizzate dagli artisti ospiti. 

1 dicembre 2017 19-23 inaugurazione del percorso espositivo

2 dicembre 2016, 16-22 percorso con visite guidate

Ingresso libero

 

L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Art.ur

Ideazione Stefano Venezia, Albume - convivial art project

A cura di Manuela Galliano

 

Pagine Facebook: Associazione Art.urAlbume Art 

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 347.9734612, 335.5850913

SCARICA IL COMUNCATO STAMPA

Scarica la cartolina con la mappa delle case

 Per vedere le fotografie dell'evento clicca qui

Questo sito utilizza alcuni tipi di cookie, continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo