PLAY IN

PLAY IN, progetto scritto da Art.ur e dalla Città di Saluzzo, ha vinto il bando ORA! della Compagnia di San Paolo

PLAY IN è un progetto di ricerca nel campo delle arti sonore volto alla produzione di opere sperimentali di sound art e alla creazione partecipata di un archivio di suoni identitari di Saluzzo, città che fa della musica una delle proprie vocazioni.

Attraverso la creazione di una piattaforma crossdisciplinare, che associa artisti, sound designer, ricercatori nell’ambito delle nuove tecnologie e dei new media ed esperti di design di strumenti musicali, PLAY IN vuole dar voce agli spazi interstiziali di Saluzzo in quanto potenziali campi sonori all’interno del quale far incrociare sperimentazione e tradizione locale.
Ad una prima fase di laboratorio e di residenza artistica, seguiranno l’esposizione dell’opera prodotta e la restituzione del processo creativo e dell’archivio sonoro presso la Castiglia di Saluzzo. Le varie fasi saranno raccontate attraverso performance, conferenze e intrusioni nella radio web locale.

Oltre al Comune di Saluzzo, sono partner del progetto la scuola di Alto Perfezionamento Musicale, l’Istituto Soleri Bertoni e il C-lab, l’IGAV di Torino, che da anni organizza mostre presso la Castiglia, il collettivo di artisti di Bruxelles Overtoon e l’associazione Onyx Jazz Club di Matera.

Il partenariato con Onyx Jazz Club farà sì che l’opera e il laboratorio siano presentati a Matera in qualità di introduzione a “La città silente”, progetto d’arte sonora incluso nel programma di Matera 2019.

 


HEY CE L'HAI?
HAI COMPETENZE SUI NUMERI ED AMI LA CULTURA? TI STIAMO CERCANDO!

PERCHÉ?
Per realizzare ART.ZONE, progetto con cui vogliamo innovare il modo di fare e proporre la cultura, premiato a livello nazionale da FUNDER35, con l’obiettivo di farci crescere.

CHI?
Cerchiamo un/una giovane interessato a lavorare nel mondo della cultura in modo innovativo, nella segreteria tecnica ed amministrativa di Art.ur e Origami:
- under 30
- residente in provincia di Cuneo (sede di lavoro Cuneo)
- con competenze e/o studi adatti a svolgere attività gestionali, organizzative, amministrative
- appassionato/a di arte e di cultura in generale.

QUINDI?
Manda il tuo cv a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., entro il 04.05.16.
La posizione è per un’assunzione come apprendista.

info: 3396908997


Art.Ur
ZOOART (pagina Facebook)
Associazione Culturale Origami
Associazione Culturale Origami (pagina Facebook)
Funder35


PLAYGROUND

percorso d’installazioni artistiche e allestimenti urbani

1 aprile / 1 maggio 2016

Il primo aprile inaugura PLAYGROUND percorso d’installazioni artistiche e allestimenti urbani che conclude l’edizione 2015 di ZOOART, iniziata nell’autunno scorso con una serie di laboratori di progettazione condivisa e di conferenze sull’arte nello spazio pubblico.

Dopo l’avventura costituita dal gemello virtuale dell’iniziativa, il non-evento NONZOO, basato su una campagna web sui social network e da un doppio concorso artistico, ZOOART ritorna ad occupare fisicamente via Roma e il centro di Cuneo con un percorso centrato su una concezione ironica e ludica del fare arte e del fare collettivo nello spazio urbano.

Con DAVIDE ALLIERI, SILVIO “PIVIO” BRAMARDO, LUCA PUCCI, MARCO LAGAMBA, LEONARDO RAMONDETTI E CINZIA STELLA, ENRICO TEALDI…

Al via anche i Laboratori per i più piccoli TAAC – SPAZIO CREATIVO

Sabato 9, 16 e 23 aprile 2016
ore 16,00 / 18,30.

Scarica la brochure con la mappa del percorso

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

VAI ALLA PAGINA ZOOART

 


art.zone arte cultura innovazione

Art.ur e Origami vincono il bando Funder35


Art.ur
e l'associazione Origami sono appena state premiate da Funder35!

Funder 35 è uno dei più importanti bandi di finanziamento e accompagnamento per imprese culturali giovanili, al quale contribuiscono le più grandi fondazioni bancarie nazionali e a cui hanno partecipato 170 proposte da tutta Italia.

La proposta di Art.ur e Origami è stata ritenuta di eccellente qualità e importanza, al punto da classificarsi ai primi posti in Italia.

Con il progetto art.zone, le due associazioni intendono unire le loro esperienze e competenze per ampliare l’offerta di progetti culturali e mettere in campo nuovi modelli operativi per sostenere da un lato la produzione artistica e dall’altro la trasformazione di idee in eventi e processi culturali reali e condivisi.

 
PER SAPERNE DI PIU

 


NONZOO, i giochi sono fatti!

 

Nonzoo, il non evento che ha parlato di cultura sui manifesti della pubblica affissione e sui social network, annuncia i nomi dei vincitori dei concorsi “Art open call” e “Video and photo open call”.
Per la sezione arte, sono stati selezionati Marco Lagamba, Leonardo Ramondetti e Cinzia Stella.Un ulteriore e imprevisto premio della critica è stato conferito a Enrico Tealdi.

Per la sezione foto e video, i vincitori ex aequo sono: il collettivo About e Silvio Bramardo.

Le installazioni progettate dagli artisti vincitori prenderanno corpo e forma nelle strade e piazze del centro storico nel quadro del percorso ZOOART dal titolo "Playground" nel mese di marzo.

VAI ALLA PAGINA NONZOO

 



ZOOART – presto nelle strade di Cuneo

 

Lo storico contenitore zooart, nato dal festival di arte contemporanea nell’ex giardino zoologico di Cuneo e sviluppatosi in 14 diverse edizioni in un contenitore sempre più articolato e contaminante la città, nel 2015 è in fase di trasformazione. La piattaforma artistica e culturale si declina in molteplici ambiti in stretto rapporto con le esigenze e la progettualità della città che lo ospita da sempre.

nonzoo, il non-evento che parla di cultura
zooartlab, laboratori di arte contemporanea
U’re cult, il progetto Hangar con i grandi nomi della cultura
zooart, allestimenti urbani d’arte, nel centro storico di Cuneo nei mesi di marzo e aprile 2016

Il percorso d’installazioni, dal titolo “PLAYGROUND”, sarà centrato su una concezione ironica e
ludica del fare arte e del fare collettivo nello spazio urbano.

VAI ALLA PAGINA ZOOART


Localart ad Artissima

 

06 / 08 NOVEMBRE
OVAL LINGOTTO FIERE – TORINO

I vincitori di LocalArt 2015 sono Irene Dionisio, Giulia Gallo e Carlo Reviglio della Veneria.

LocalArt 2015 partecipa ad Artissima, la fiera d’arte contemporanea di Torino.
I tre artisti vincitori, insieme alla curatrice, restituiranno la ricerca che ha portato alla creazione delle tre opere, trasportando all’interno dello stand le tracce d’interventi pensati per il contesto pubblico e cittadino di Alba e Mondovì.

A cura di Ilaria Bonacossa

LocalArt è un concorso è dedicato ai giovani artisti under 40 nati, residenti e/o operanti in provincia di Cuneo promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo in collaborazione con l’Associazione Art.ur di Cuneo e con la Fondazione Fotografia di Modena.

Vai alla pagina LocalArt

 


16 ottobre 2015

U’RE CULT - Produzione è cultura

A Cuneo, sistema produttivo e mondo culturale si incontrano in un laboratorio strategico

Cosa hanno in comune una impresa e la cultura?
La risposta arriverà a Cuneo, venerdì 16 ottobre 2015, da “U’RE-CULT, produzione è cultura”, un’intera giornata di lavori dedicata alle connessioni tra sistema produttivo e mondo culturale.

L’iniziativa è promossa da Hangar, la piattaforma della Regione Piemonte nata, nell’autunno scorso, a sostegno del settore Cultura, attraverso workshop, laboratori ed il nuovo centro servizi dedicato agli operatori, ed è realizzata in collaborazione con ART.UR, arte cultura innovazione.

Il programma prevede al mattino, dalle 10 alle 13, presso la Sala San Giovanni in via Roma n. 4, i saluti istituzionali del sindaco, Federico Borgna, del presidente di Unioncamere e della Camera di commercio di Cuneo, Ferruccio Dardanello, e della deputata Chiara Gribaudo. Interverranno sull’importanza di investire nel settore culturale Antonella Parigi, assessore alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte, Paolo Verri, direttore artistico di Expo - Padiglione Italia e Matera Capitale Europea della Cultura 2019, e Maria Letizia Gardoni, delegato nazionale di Coldiretti Giovani Impresa.
Nel pomeriggio, poi, a partire dalle 14.30, imprese, realtà culturali e stakeholder si confronteranno in una tavola rotonda presso i locali de La Guida, in via A. Bono n. 5.

Vai alla pagina Progetto Hangar

Il successo di una impresa - ma anche di un territorio - nella scena internazionale, è sempre più collegato all’approccio culturale con cui si intraprende il processo produttivo. L’obiettivo della giornata sarà quello di esplicitare le potenzialità di questa “cultura dell’intraprendere”, la capacità di inventare un modello di business che trae forza dalla realtà in cui vive e, a partire da essa, costruisce la propria identità.

“In un periodo in cui le risorse sono in generale sempre meno, il Piemonte, con Hangar, ha scelto di intraprendere una nuova strada per garantire il futuro del comparto culturale - commenta Antonella Parigi, assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte - Una piattaforma che offre occasioni di confronto e strumenti per affrontare i cambiamenti della società contemporanea: la sfida è saper cogliere questi mutamenti e sapersi “trasformare” in modo produttivo. Hangar vuole essere un supporto per tutto questo, una sorta di “trasformatore” a servizio delle tante realtà culturali che lavorano sui nostri territori e che sono un traino fondamentale per il loro sviluppo economico”.

L’incontro, con il patrocinio dell'Ordine Architetti P.P. e C. Provincia di Cuneo, è coordinato in collaborazione con la Camera di commercio di Cuneo, il Comune di Cuneo e l'Associazione culturale Origami e fa parte del contenitore ZOOart 2015, che, attraverso laboratori, conferenze e percorsi espositivi, occuperà il centro storico cuneese nei mesi autunnali e invernali da settembre 2015 a marzo 2016.

www.hangarpiemonte.it
Ufficio Stampa
Alessandra Valsecchi cell. 340 3405184
José Urso cell. 335 7940036


zooart 2015

itinerari culturali in citta’
cuneo

 

ZOOART nel 2015 si trasforma. Forte dell’eco avuto da NONZOO, il non-evento virtuale, campagna web, non-azione artistica e doppio concorso che ha suscitato l’interesse e la curiosità di centinaia di abitanti e d’internauti, ZOOART torna a investire fisicamente la città di Cuneo. Questo attraverso una serie di laboratori, conferenze ed installazioni che occuperanno i mesi da settembre 2015 sino alla primavera 2016.
Lo storico evento, ideato da Art.ur, nato 14 anni fa come festival di arte contemporanea nell’ex giardino zoologico di Cuneo, che ha ospitato più di 600 artisti provenienti da ogni parte del mondo, sviluppatosi nel tempo in un contenitore sempre più articolato e contaminante, si declinerà quest’anno in una piattaforma aperta a molteplici ambiti, in stretto rapporto con l’attualità della città che lo ospita da sempre.

Si inizierà con i laboratori e le conferenze di ZOOARTLAB, dedicati alla formazione e alla progettazione collettiva di una serie di opere pubbliche che saranno mano a mano allestite a partire dal mese di settembre 2015 sino ai primi mesi del 2016, nel centro storico cuneese. Il percorso d’installazioni, dal titolo “PLAYGROUND”, sarà centrato su una concezione ironica e ludica del fare arte e del fare collettivo nello spazio urbano.

I primi 3 appuntamenti, saranno gli incontri centrati sull’arte degli ultimi 30 anni ed in particolare nello spazio urbano a partire da tre prospettive e competenze diverse e complementari:

  • il 16 settembre, Ilaria Bonacossa, direttrice artistica del Museo d’arte Contemporanea di Villa Croce a Genova,
  • il 23 settembre, Francesca Comisso, storica dell’arte e curatrice del gruppo a.titolo,
  • il 30 settembre, Valerio Berruti, artista nato nel territorio cuneese e attivo a livello internazionale.

Gli incontri, aperti al pubblico e con crediti per architetti, si terranno presso la Sala Conferenze della Fondazione CRC, in via Roma 15 a Cuneo, dalle ore 20.30.

In parallelo, saranno attivati anche i laboratori di progettazione, in cui architetti e artisti, supportati dal team di Art.ur, lavoreranno all’ideazione delle opere e dei progetti che investiranno il centro storico.
La sorpresa per la nascita dei nuovi lavori tenderà a creare attesa per il nuovo allestimento del mese successivo che invaderà anch’esso la città e ne arricchirà il percorso.

Tra le installazioni del percorso “PLAYGROUND”, oltre ai progetti di celebri artisti e degli architetti coinvolti nei laboratori, si troveranno anche gli interventi di due protagonisti selezionati da due importanti piattaforme d’arte, The Blank, Bergamo Contemporay Art e Progetto Diogene di Torino.

Un’altra installazione verrà poi selezionata e realizzata a partire dalle proposte giunte tramite il concorso NONZOO,  che è stato prorogato sino alla fine di settembre, per un’opera foto/video e per un lavoro ad hoc per il centro storico. Gli artisti vincitori di NONZOO verranno premiati con 1000 euro, per fare shopping con SATISPAY nel centro di Cuneo, per ciascuna delle 2 categorie.

Il primo lavoro che la città potrà ammirare in via Roma sarà destinato ai piccoli protagonisti del Playground. Si tratterà di una ludica installazione a dimensione bimbo, per ospitare i laboratori ZOOBIMBI dal titolo TAAC, SPAZIO CREATIVO, curata dagli studi di architettura 3ma, 3Mark, DGA, ego vitaminacreativa ed Emanuele Meinero, realizzata e donata dall’azienda Market Compensati. Sponsor tecnici La Lucerna e TPL.

ZOOBIMBI ritorna quindi nel cuore del centro storico e il team di ART.UR, ente organizzatore delle varie iniziative, coinvolgerà i più piccoli in un gioco di scambio e di creazione a partire dalle parole chiave dei luoghi del “fare cultura”: museo, teatro cinema, scultura, ecc.
I primi laboratori, sviluppati in collaborazione con La Scatola Gialla, avranno luogo sabato 12, 19, 26 settembre e 3 ottobre, dalle ore 16.00 alle ore 18.30 in via Roma davanti al Municipio di Cuneo.

Ottobre ci porterà infine, oltre ad una nuova ed imponente installazione, anche un’importante giornata di incontro con Paolo Verri, direttore di Expo Padiglione Italia e di Matera Capitale della Cultura 2019 che si confronterà, nel quadro della piattaforma Hangar della Regione Piemonte, con i portatori di interesse della città di Cuneo per una strategia di valorizzazione delle eccellenze produttive del territorio.

Tutte le iniziative sono gratuite e aperte al pubblico.

Le iniziative sono patrocinate e sostenute da Regione Piemonte, Hangar Piemonte, Città di Cuneo, Giovani Artisti Italiani, Ascom, Confcommercio, Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Cuneo.

Sono finanziate da:  Fondazione CRC, Fondazione CRT.
Gli sponsor principali sono: Assotec, Comitato Commercianti di Via Roma, Il Porticone,  Market Compensati, Satispay, TPL lavorazione lamiere.

Gli sponsor tecnici sono: Cirifer, La Lucerna, Milano Assicurazioni di Sciarretta e C., Oxley, Solaneon.
Collaborazioni con: Albume, Diogene, La Scatola Gialla, Origami, The Blank.

I Media partner sono: La Stampa, +eventi.

DOVE E QUANDO:

ZOOARTLAB, laboratori di arte contemporanea
Conferenze:
-16 settembre 2015, Ilaria Bonacossa
-23 settembre, Francesca Comisso
-30 settembre, Valerio Berruti
ore 20.30 Sala Conferenze della Fondazione CRC, in via Roma 13, Cuneo.

ZOOART, allestimenti urbani d’arte
Installazioni, sul tema PLAYGROUND, nel centro storico di Cuneo
Ogni mese a partire dal mese di settembre 2015 sino ai primi mesi del 2016.

ZOOBIMBI, TAAC spazio creativo
I laboratori di creatività per bambini dai 4 agli 11 anni sono sabato 12, 19, 26 settembre e 3 ottobre, dalle ore 16.00 alle ore 18.30
Via Roma, davanti al Municipio di Cuneo.

 

FileIcon PDF scarica il comunicato stampa

 

 


NONZOO

NONZOO, è il non-evento che fa parlare di cultura.
Nasce come piattaforma che occupa un posto sul web e sui social per il confronto su temi culturali ma anche su cose che “nonzoo” e che vorrei sapere.
Nasce come non-luogo in cui le opere d’arte sono ancora non-opere, energia potenziale, pronte a trasformarsi in materia se qualcuno sarà in grado di dare loro forma.
Nasce come contenitore di video il cui tema è “Io? Nonzoo”: un punto interrogativo, un ironico enigma sulle piccole cose.
Ma NONZOO è anche un anteprima di zooart che si manifesterà, qui si con concretezza, da settembre in poi nel centro storico di Cuneo.
Il programma di conferenze, workshop e allestimenti d’arte è in costruzione e NONZOO è un laboratorio, un non-luogo per la sua preparazione collettiva a cui potete dare il vostro contributo.

Se volete sapere di più e condividere ecco le istruzioni per l’uso: andate sul sito www.zooart.it, sulla pagina Facebook, Twitter e Instagram di ZOOart e postate un vostro commento, una domanda, un suggerimento, una foto, un video che sia da spunto per una discussione o che per voi rappresenti un’opera d’arte.
Oppure postate l’immagine della vostra opera d’arte preferita o ancora una domanda che riguardi il tema della cultura o che riguardi la città di Cuneo.

Se invece volete partecipare ai contest di NONZOO inviate un vostro progetto, potrebbe venire realizzato nel centro storico nei prossimi mesi, oppure un video sul tema “Io? Nonzoo”. Per ognuna delle due categorie, potrete vincere 1000 euro per fare shopping con SATISPAY nel centro di Cuneo.

Se avete bisogno di informazioni contattateci su:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,
www.facebook.com/ZOOart.it,
o al 3396908997.

Questo sito utilizza alcuni tipi di cookie, continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo